domenica 11 novembre 2012

Mia Market



Reduce da una fallimentare serie di tentativi culinari, ho deciso che non è giornata e, abbandonata la cucina, mi sono messa al computer. A proposito: forse sarebbe divertente pubblicare anche le disfatte? Chissà! Ho combattuto con dei candy pops...non credevo fosse tanto difficile. E il candy melt cos è? Un ingrediente alquanto inquietante: sapore e consistenza del cioccolato bianco, ma che si scioglie senza crear problemi, ma che in un battibaleno acquista una consistenza duro lignea....riproverò, anche se le mie tre piccole cavie mi fanno un po' pena...
Secondo tentativo: minicake decorata con ghiaccia reale. La tortina non è venuta male, ma già il ricoprirla con la pdz non è stata cosa facile.  Per peggiorare le cose ho usato uno stampo circolare ma di quelli che hanno un lato liscio e l'altro a smerlo e ovviamente la tortina si è tutta rigata...."e vabbè: tanto è una prova"...ho pensato tra me e me, ma per concludere in bellezza mi si è otturato il becchetto della sac à poche....a questo punto ho rinunciato.
Ma per tirarmi su di morale voglio condividere la torta che ho consegnato ieri a mia cognata che ha aperto un negozio bio...ovviamente la torta non ha nulla di bio...è stato giusto un pensiero, anche se sto provando a colorare la pdz in maniera naturale (sempre nella speranza di tutelare le cavie).
Eccola:






La base è una torta moretta, farcita con ganache al cioccolato.
L'effetto legno nelle foto non rende, ma il tutorial che mi ha aiutato si è rivelato molto utile e lo potete trovare su www.shellyhomemaker.blogspot.it.
Per le verdure l'aiuto è arrivato da www.thelemonista.blogspot.it
C.

Nessun commento:

Posta un commento