domenica 25 novembre 2012

Monte Bianco

Tre giorni fa è stato l'anniversario della morte di nonna Betta. Per la prima volta ho portato i piccoli a trovarla al cimitero. E' stata una bella mattinata: abbiamo messo in ordine la tomba, messo i fiori, ripulito le aiuole...detta così vi sembrerò pazza, ma vi assicuro che è stato un momento piacevole. 
Mi dispiace molto non l'abbiano conosciuta: la sua morte è concisa con la nascita del mio primo figlio e per questo non ho vissuto  pienamente gli ultimi mesi insieme a lei, ma ero distratta dall'"arrivo" e il tempo, come al solito, è volato....Non parlo di una giovinetta....quando è morta aveva 92 anni, forse anche per questo la sua morte non mi ha trovato impreparata...la cosa strana è che l'assenza si percepisce nel tempo...sono passati sette anni, ma, a volte, mi ritrovo a pensare a lei come fosse ancora viva e a quel punto mi rendo conto quanto manchi nella mia vita...quanto mi sarebbe piaciuto fosse ancora qui, per vivere la mia famiglia, i suoi nipoti...sicuramente si sarebbe divertita con loro...
E' stata una donna che ha sofferto molto nella sua vita, ma con una gran fede...una fede bella, non  di quelle castranti....una visione della religione non punitiva, ma assolutamente volta all'amore...mia ha insegnato tanto...soprattutto nel suo essere forte...Una volta le chiesi come poteva aver resistito a tutte le prove a cui era stata sottoposta e lei mi rispose di star tranquilla che il destino (o Dio) ti manda solo quello che sei in grado di sopportare...è un pensiero rassicurante che mi accompagna ogni giorno...
Nonna era una gran cuoca e sicuramente il grande amore che ho per la cucina mi è stato trasmesso da lei e mia madre e per lei oggi questo Monte Bianco ( o come dice il mio piccolo: la Collinetta) su ricetta di sua suocera...C.


Dolce di castagne

"Si pela un bel piatto di castagne, si mettono a cuocere con un pezzetto di vaniglia e alquanto latte e quando son cotte si passano allo staccio. Si pesa la pasta così ottenuta e si rimette al fuoco insieme ad altrettanto zuccaro in polvere. Si toglie dal fuoco quando è abbastanza consistente, si mette in uno stampo perché prenda forma e si serve con panna montata".








Con questa ricetta partecipo al contest di Una Fetta Di Paradiso "Il Dolce Della Tua Nonna, Oggi Come Ieri"



6 commenti:

  1. Tesoro hai fatto confusione con i banner? Con questa ricetta dovresti mettere l'altra immagine, quella in bianco e nero sia qui che sul lato destro sotto i contest che segui. Correggi e rimandami il link esatto così ti inserisco, anche s elo spedisci domani terrò conto come se fosse stato oggi 25.11.2012, ok?
    Grazie

    RispondiElimina
  2. Perfetto ti inserisco grazie!
    Vale

    RispondiElimina
  3. Che bello questo post, pieno di amore e di affetto per una persona che rimane nel cuore sempre... E questo dolce è favoloso, non l'ho mai fatto ma solo mangiato! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se la risposta ti era già arrivata...non sono proprio in grado. Comunque in ritardo: Grazie Ely...ricevere un commento da te, che ho sempre "spiato", mi ha fatto proprio piacere...buona giornata Cristiana

      Elimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina