sabato 24 novembre 2012

Vellutata di castagne

....questo forse non è un piatto "facile"..non per la difficoltà di realizzazione, quanto per il gusto...è una ricetta "tipo": c'è a chi piace e a chi no...
Oggi sono un  po' provata...ho dei bimbi ospiti che mi sfrecciano per casa avanti e dietro...continuo a sentire gran rumori in giro per casa e temo che prima o poi si stacchi qualche porta...La cosa peggiore è che in casa c'è anche il Bubo majior, che non abituato, sta andando in escandescenze...
Due li ho ficcati in vasca...e tra poco santa televisione verrà in mio aiuto...

L'unica difficoltà nella ricetta è il pulire le castagne...ma ho fatto una tirata ieri sera in previsione della vellutata e del Monte Bianco...che almeno una volta l'anno va fatto!





200g di castagne
250ml brodo
250ml latte
2 scalogni
sale
olio
pancetta tagliata sottile

Intagliare le castagne e lessarle per circa 30 minuti. Toglierle dal fuoco e pulirle anche dalla pellicina. Rimetterle sul fuoco per circa un'ora. Passarle al passaverdura per eliminare eventuali residui di buccia.
Fare un soffritto con 3 cucchiai di olio e 2 scalogni tritati. Aggiungere le castagne, il brodo e il latte. Portare ad ebollizione e far andare a fuoco vivace per circa 20 minuti. Frullare. 
Ho servito la vellutata con delle fettine di pancetta steccata, fatte abbrustolire in padella senza olio e poi arrotolate. C.



1 commento:

  1. Questa non potevo non farla!!!! E ho fatto bene, anzi benissimo! Grazie Cristina!
    besos!


    http://ilcoloredellacurcuma.blogspot.it/2013/10/velutata-di-castagne-con-dadolata-di.html

    RispondiElimina