venerdì 28 dicembre 2012

Quiche al salmone e broccoli

...eccomi! 
Un pò provata dalle libagioni natalizie e, esaurita la voglia di stare ai fornelli, ho tergiversato un po' nel postare qualcosa...
Sono in quello stato in cui, pur gonfia di cibo, continuo ad ingoiare, preferibilmente cose non sane...ma, diciamo, rientra tutto nella norma...anno nuovo, vita nuova...o così si dice...
Ieri, da finta brava, ho preparato un brodo vegetale con il diario della trisnonna....brodo che è stato 4 ore sul fuoco e, per ora, 24 ore in frigorifero...visto che i buoni propositi, dopo la "gita" nell'inferno dantesco di Piazza Navona sono andati a farsi benedire..
Piazza Navona. Ogni anno mi riprometto che l'anno in corso la visita non verrà ripetuta, ed ogni anno mi faccio incastrare e ci torno...
Per chi non è romano spiego: dall'8 dicembre all'epifania Piazza Navona si riempie di bancarelle che vendono pezzi del presepe, mimi, finti Babbo Natale, venditori di mela stregata e zucchero filato, giostre e chi più ne ha, più ne metta...Quando ero bambina era molto suggestivo...o almeno a me sembrava: c'erano i giocolieri, mangiafuoco e altri artisti di strada...ormai è diventata una kermesse votata al consumismo più totale...dove ogni cosa ha un prezzo (elevato) e il divertimento si riduce ad: "Mamma: mi compri..."...insomma, prometto: il prossimo anno non ripeto!

La quiche che vi propongo è l'unica cosa che ho fotografato il giorno della Vigilia...la frenesia era tale che gli altri piatti sono scampati allo scatto...

Ingredienti:

Per la pasta brisée:
200g farina 0
100g burro morbido
60g acqua fredda
un pizzico di sale

Per il ripieno:

250g di salmone fresco
150g di broccoli
3 uova
1 scalogno
30g burro
200cc di panna fresca


Scaldare il forno a 180°.
Disporre la farina a fontana e al centro mettere il burro tagliato a pezzetti, il sale e con l'acqua impastare velocemente fini a formare un impasto morbido. Lasciare riposare in frigorifero per mezzora.
Tagliare i broccoli in piccoli pezzi e, dopo averli lavati, lasciarli cuocere in acqua bollente salata per 10 minuti. Tritare lo scalogno. Sciacquare il salmone sotto dell'acqua fredda e asciugarlo con della carta assorbente. Tagliarlo in cubetti. Scaldare il burro in una padella ed aggiungervi lo scalogno tritato. Aggiungere il salmone e far cuocere per 2-3 minuti. 
Nel frattempo sbattere le uova con la panna fresca. Salare e pepare. 
Imburrare bene una teglia e stendervi la pasta. Disporvi il salmone e i broccoli.
Aggiungere la panna sbattuta con le uova. 
In forno per circa 30 minuti.




9 commenti:

  1. Deliziosa questa quiche, complimenti! :) Sono d'accordo sul consumismo sfrenato... quest'anno calza con dolcetti solo home made! ;) Un bacione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...grazie e soprattutto grazie per essere sempre così presente!
      Un abbraccio cri

      Elimina
  2. Bravissima, hai fatto tu anche la pasta brise!
    Salmone e broccoli vanno d'accordo, quindi una quiche molto riuscita.
    Buone feste e felice anno nuovo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! La pasta brisée è una delle mie preferite e trovo che quella fatta in casa sia completamente diversa da quella acquistata...visto che non è così difficile si può anche fare!
      Auguri a te cri

      Elimina
  3. E' meglio forse vedere le cose con gli occhi di quando eravamo bambini.. lontano dalla materialità tutto è più speciale.. che meraviglia questa quiche tesoro! Deve essere stata buonissima! Un anno splendido e pieno di amore e felicità, stellina! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...in effetti probabilmente era la stessa cosa quando ero bambina, ma da bambini si guarda tutto in maniera diversa!...auguri a te, che la serenità ti circondi!

      Elimina
  4. Gran bell'aspetto e abbinamento!
    Anch'io sto lavorando parecchio con il salmone, affumicato lo detesto proprio, mentre fresco lo trovo molto gradevole....devo avere qualche ricordo negativo che influenza il mio gusto.
    Sto trafficando con alcune ricette di Blumenthal, lui è il mago del salmone( e non solo), lo propone in così tante varianti che voglio vedere se mi convince....e se non ci riesce lui!!!;))

    Un saluto....sempre buona cucina

    Fabiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...sono molto ignorante sull'argomento...forse dovrei iniziare a comprare qualche libro di cucina...anno nuovo..un bacio cri

      Elimina
  5. Anonimo3/13/2013

    bravissima, grazie!
    io al posto di panna fresca uso il yogurt greco:)

    RispondiElimina