lunedì 7 gennaio 2013

Panini acciughe, arancia e pinoli

Fine serata...fine delle feste...ultima abbuffata e domani si ricomincia: sveglia all'alba, accompagno dei figli, lavoro, ripresa dei figli, nuoto, cena...a sentir in giro tutte le mamme sono felici e a sentir loro anche i figli: "Sai a casa si annoiano tanto...".
Sarà: fosse per me li terrei a casa sempre...chi mi conosce sa che spesso e volentieri vorrei abbandonarli nelle campagne laziali, ma se tenerli a casa volesse dire niente orari, niente appuntamenti, niente corse...farei uno sforzo...
Ho la fortuna di amare la mia casa, lo spazio che la circonda, ho la fortuna di non fermarmi mai, di non avere il tempo per dire: che noia! Vorrei che le giornate fossero lunghe, lunghissime per rastrellare in giardino, fare immensi falò, sparare le miccette nelle foglie, cucinare, avere il sole per fotografare quello che preparo (che il giallo delle foto notturne fa veramente tristezza), giocare con i piccoletti, avere tempi lunghi, senza affanni...senza dover arrivare alla sera che non ne puoi più...ma va bene così, non mi lamento...vado a letto prima e faccio lo sforzo di alzarmi con un sorriso...C.


Questa ricetta nasce come esperimento, ma vi assicuro che è stata molto apprezzata.
La base l'ho presa gentilmente in prestito da Giulia.

Ingredienti:

300g latte intero
30g zucchero
150g lievito madre
7g sale
50g burro
500g farina manitoba
40g pasta d'acciughe
scorza di un'arancia
50g di pinoli
uovo per spennellare


Mettere il lievito madre in planetaria con gancio insieme al latte tiepido e metà dello zucchero e far andare a velocità minima per 10 minuti.
Aggiungere lo zucchero rimasto insieme al sale e far andare ancora.
Aggiungere la farina, il burro fuso raffreddato e la pasta d'acciughe e far andare per circa 20 minuti. Prendere l'impasto e lavorarlo ancora sulla spianatoia. Mettere in una ciotola coprire con pellicola e lasciare che l'impasto raddoppi il proprio volume.
Riprendere l'impasto aggiungervi la scorza d'arancia e i pinoli, impastare affinchè gli ultimi ingredienti si siano amalgamati dopodiché prendere dei piccoli pezzi di pasta con cui formare dei panini. Lasciar lievitare ancora per 1 ora. Spennellarli con l'uovo sbattuto e metterli in forno a 220° statico per circa 15 minuti. (dipende dalla pezzatura che scegliete...più sono grandi più aumenterà il tempo di cottura).

Il sapore è molto delicato... morbidi e profumati...











14 commenti:

  1. Devono essere di un buono unico! Mi piacciono molto gli accostamenti di questi panini.. l'arancia ci sta alla perfezione! :D Sei stupenda così.. bella carica di sole, energia e voglia di fare, cara: non cambiare mai! :) Un abbraccione e felice lunedì!

    RispondiElimina
  2. sono deliziosi! mi spiace molto rinunciarci ma purtroppo ho rifiutato altre ricette con la pasta d'acciughe che non è contemplata nella raccolta, solo acciughe o fresche o sott'olio o salate ma non prodotti derivati a meno che prendi i filetti di acciughe salate o sott'olio e le triti tu fino a farle diventare pasta ;-)
    grazie del pensiero e complimenti per i panini!
    ciao
    Cris

    RispondiElimina
  3. Si mangiano con gli occhi!!!! complimenti....!!!
    ti invito sul mio blog creativo se ti va...
    Noemi
    http://noxcreare.blogspot.it

    RispondiElimina
  4. Che belli e che buoni devono essere... bravissima! :D Salvo la ricetta ;) Secondo te posso usare il lievito madre secco? Grazie mille, un bacione!

    RispondiElimina
  5. Grazie della citazione ma soprattutto per averli rifatti :)
    Sono contenta.
    A presto!
    p.s. bravissima!

    RispondiElimina
  6. Devi essere davvero un vulcano d'energia. Ne trasmetti tanta già da come scrivi :) Questi panini hanno un aspetto sofficiosissimo e sono davvero originali e sfiziosi. Acciughe e arance stanno benissimo insieme. Tanti tanti auguri di buon anno, a presto ^_^

    RispondiElimina
  7. mawow e ancora strawow!!! che foffici devono essere?!? mammamia quanto mi ispirano!!!! Bello anche l'abbinmaneot di acicughe e arance... e resta così energica ed energetica che ai nostri figli fa bene ;) Baci, Clara

    RispondiElimina
  8. Cri che bel post!
    Non amo la pasta d'acciughe ma proverò a farli. Voglio anche provare il tuo pane simil-Bonci, poi ti dico.
    Baci

    RispondiElimina
  9. Cristiana sei troppo simpatica oltre che brava in cucina!
    Non amo molto la pasta di acciughe ma i tuoi panini me li divorerei senza remore! ;-)
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  10. A me a dire la verità non spiace poi ritornare alla normalità, purtroppo mi rode tornare in ufficio ma non si può avere tutto dalla vita! Questi panini spono spaziali, rubo la ricetta che hai preso in prestito e me la segno!!!! Baci

    RispondiElimina
  11. ciao ragazze piacere di conoscervi, siete bravissime
    a presto sabina

    RispondiElimina
  12. Eccomi qua nel tuo delizioso blog, è un piacere conoscerti con questi gustosissimi panini!!!! Mi aggiungo ai tuoi lettori, passa a trovarmi... Un abbraccio e alla prossima ricetta!

    RispondiElimina
  13. Questi panini sono fenomenali!!!!!!!!!! Grazie mille carissima anche per questa ricetta!!!! Meno male che oltre i vari impegni con i bimbi riesci anche a sfornare queste meraviglie! ciao

    RispondiElimina
  14. LORETTA1/14/2013

    SONO BELLISSIMI ,DEVONO ESSERE ANCHE BUONI ,IO ADORO LE ARANCE LE METTO ANCHE NELL INSALATA...VEDO CHE CON IL TUO LIEVITO MADRE TE LA CAVI MOLTO BENE...IO COPPIO CON QUELLO COMPATTO CIAO A PRESTO

    RispondiElimina