martedì 15 gennaio 2013

Zuppa di barbabietole rosse con grissinotti

Sarà che a me basta poco, ma neanche tanto...ma grazie alle rape mi sono fatta la prima vera risata del 2013, avete presente quegli attacchi in cui non riesci più a smettere? Racconto.
I primi giorni dell'anno ho deciso di preparare un piatto a parer mio detox e più leggero...ma visto che se non sperimento non mi diverto ho dato vita ad un cuscus con frutta secca alla fantasia di rape (eh si: ce ne sono di vari tipi)...durante la preparazione ho dovuto combattere con Bubo major per salvaguardare quelle rosse (ho scoperto dopo 8 anni questa insana passione...)...e così ho continuato a cucinare fiduciosa del risultato...al momento di portare il piatto in tavola ho visto la tristezza calare sul volto dei miei figli, la piccola belva gettarsi sul pavimento in preda ad un attacco dei suoi...mio marito impassibile che, una volta sedutosi, inizia  a preparare i piatti intimando il silenzio e bloccando qualsiasi cenno di protesta...lui inizia a mangiare, il mio piccolo grande inizia a mangiare con gli occhi lucidi, il mio piccolo mediano s'ingozza come al solito incurante di tutto e tutti, la piccola piccola continua a giacere sul pavimento...tocca a me: assaggio...e inizio a ridere, ma  a ridere di gusto...non riesco a fermarmi...con le lacrime agli occhi, gli addominali, molto poco allenati, che incominciano a farmi male...il clima si distende, mio marito mi manda allegramente a quel paese...i piatti vengono smantellati e si tirano fuori uova sode e tonno in scatola...continuo a ridere...non riesco a smettere: il cuscus è una cosa indecente...le rape...aiuto! 
Mi fanno ridere loro costretti a mangiare, mi fa ridere mio marito che subisce in silenzio, mi fa ridere la mia frenesia nel cucinare...comunque chi se ne importa: il piatto avrà anche fatto schifo, ma mi sono divertita un mondo!
E visto che sono cocciuta, ho deciso di riportare le rape in tavola...questa volta però con una ricetta da rivista (la Cucina Italiana)...tanto per andare sul sicuro...comunque non è un piatto di facile gestione: o ti piacciono le rape rosse o è meglio lasciar perder!C.



Ingredienti:

1 litro di brodo vegetale
500g barbabietola rossa precotta
250g cipolla
150g farina0
150g latte
130g farina di mais fioretto
90g carota
80g sedano
70g burro
50g semola grano duro
10g lievito di birra secco
panna acida-alloro-chiodi di garofano-prezzemolo-zucchero-sale-pepe in grani



Per i grissinotti:

Impastare la farina 0, la semola e 100g di farina di mais fioretto col lievito, un pizzico di zucchero e uno di sale e 35g di burro morbido.
Aggiungere lentamente il latte fino ad ottenere un composto omogeneo. Mettere a lievitare coperto per circa 2 ore.
Dividere l'impasto in strisce e farne dei filoncini, spolverizzando il piano di lavoro con la farina di mais. Dividerli in tronchetti, disporli su una teglia con carta da forno e farli raddoppiare di volume. 
In forno a 200° per 25 minuti.

Per la zuppa:

Ridurre in dadolata la barbabietola, sciacquarla sotto l'acqua. Tagliare a cubetti anche la carota, il sedano e la cipolla. Farli rosolare in un tegame con il burro rimasto, 3 foglie di alloro e 2 chiodi di garofano pestati insieme a un cucchiaino di pepe in grani.
Unire la barbabietola, aggiungere il brodo e far cuocere per 25 minuti.
Distribuire la zuppa nei piatti con un cucchiaio di panna acida e una spolverata di prezzemolo tritato.. servirla coi grissinotti.




10 commenti:

  1. Ahahah! Mamma mia che scena, poverini!!! :D Ahaha! Sai che non ho effettivamente mai assaggiato le rape rosse?! Adesso ho un po' di timore anche se il tuo piattino qui invita parecchio!! <3 Mitica.. mi hai regalato un bel sorriso. Un bacione grosso e un abbraccio.. buonanotte!

    RispondiElimina
  2. ah!ah!ah!...sai che mi hai fatto venire in mente alcune situazioni analoghe???
    ..che ridere..beh, dai a volte ci sta..non sempre gli esperimenti riescono..;-)
    Sai che io non uso molto le rape rosse?...mi sa che devo provare a farle anche io perchè le ho davvero dimenticate...ottime nella zuppa!
    Un abbraccione, Roberta

    RispondiElimina
  3. fortissima sei, cara Cristiana, sai che per via di sperimentazione sei in compagnia e ovviamente lo sono anche tuo maito insieme al mio ed i figli pure.. solo che in religioso silenzio ci rimane solo il marito perché gli altri due bulldozer urlano e si lamentano e metton da parte il piatto, altro che!!
    La zuppina di rape rosse ad esempio sarebbe una monoporzione solo ed esclusivamente per me, che le amo tanto.
    Ti aspetto con la variante "in negativo", baci!!

    RispondiElimina
  4. bravissime!!!! I grissini fantastici e che bontà la zuppa, splendida anche nel colore!!!

    RispondiElimina
  5. Hahaha poverini!!! E tuo marito che fa finta di niente mi ha ricordato del primo piatto che ho preparato al mio compagno:un cous cous con i piselli. Una cosa veramente triste, senza sapore. Lui l'ha mangiato tutto dicendo che era la cosa più buona del mondo, poi dopo anni mi ha confessato che faceva schifo. AH cosa non si fa per amore....
    Come mi piacciono quei tuoi grissinotti!
    Un bacione cara e buona giornata!

    RispondiElimina
  6. E io che leggendo il titolo ho subito pensato "che bello una vellutata di rape rosse, vediamo come l'ha fatta che me la cucino pure io" !!! No...eh ! Peccato. Però che scena esilarante !

    RispondiElimina
  7. Ahaahahahahahah Cristiana mi hai fatto morire! :D Che ridere! :D Beh ma sperimentare significa anche questo, solo noi ti possiamo capire ehehehehe e poi dopo mi pare che ti sei ampiamente rifatta con questa zuppae con i grissinotti, no? ;) Bravissima, un abbraccio e buon pomeriggio :*

    RispondiElimina
  8. una gran zuppa di barbabietole :-)

    RispondiElimina
  9. :-)) 3 ne hai?? wow!
    anch'io quando sperimento all'estremo, preparo la riserva....a me piace la barbabietola, mi stuzzica quel chiodo di garofano, urge sperimentazione.....i grissinotti sono superlativi!

    RispondiElimina
  10. Ma lo sai che questa ricetta l'ho provata anche io? E mi è anche piaciuta! :)
    Sto spulciando il tuo blog alla ricerca della ricetta, ma vedo che ce ne sono già molte nella mia lista.
    Buon mese da Recipetionist! :)

    RispondiElimina