lunedì 27 aprile 2015

Pan di Spagna al cioccolato con bavarese alle fragole per l'MTC

Che la connessione me la mandi buona! Da una settimana non funziona più nulla...non si capisce da quale animale dipenda il guasto: se dalle rondini che hanno fatto il nido sopra la scatola del telefono (ovviamente a cielo aperto, senza scatola protettiva) o da qualche sorcio che ha pensato bene di rosicchiare i fili. Arriva la primavera ed è tutto un pullulare di animali.
A proposito, veloce veloce un aneddoto targato figlio medio.
L'altro giorno torna di corsa a casa piangendo dicendomi che un uomo nel bosco, che segna il confine della casa,  lo stava spiando: "Mamma era brutto, vestito male, con un giaccone nero e mi guardava".
Figurati, presa dall'ansia del pedofilo in agguato ho mandato il marito in avanscoperta...curiosi?
Era un cinghialone! 
Quando ho chiesto lumi al piccolo ha detto che in effetti, forse, non era un uomo...
Proprio in occasione del compleanno del figlio mitomane ho preparato la torta per la sfida di questo mese dell'Mtchallenge. Premessa, tanto per chiedere venia della semplicità del tutto: le torte di questo tipo non rientrano tra i miei cavalli di battaglia. Amo le torte da credenza e, altra pecca, la scarsa precisione: ne ho provata anche una con il montaggio inverso ma il risultato è stato alquanto impreciso e non mi va neanche di farla gareggiare.
Spero che nel regolamento non fosse contemplata la foto della fetta, altrimenti pace finirò nel fuori concorso, ma è finita in un nanosecondo.
Caris grazie mille, è una sfida da cui c'è molto da imparare ed approfondire e stai sicura che ci tornerò sopra. Ho scelto il PDS al cioccolato perché non l'avevo mai provato e mi ha stupido per la morbidezza ed il sapore, del tutto unici. In bocca al lupo agli altri sfidanti! Cri




Per il pan di Spagna al cacao di Leonardo Di Carlo (per due stampi da 24 e 18 cm):

230 g di tuorli 
200 g di zucchero semolato 
1 g di sale fino
4 g di scorza di limone grattugiata

250 g di albume 
50 g di zucchero semolato 
50 g di farina 00 W(150-170) 
50 g di fecola di patate 
50 g di cacao amaro 

100 g di burro fuso a 45° 

Accendete il forno a 180°.
Montate i tuorli con lo zucchero, aromi e salare; montate gli albumi con l'altra parte dello zucchero. Unite delicatamente una parte di albume alla prima montata, quindi una parte di polveri setacciate in due volte e ripetete fino a completare.
Prelevate 1/10 della massa ed inserite il burro fuso, mescolate ed incorporate delicatamente alla massa.
Mettete in stampi imburrati e leggermente infarinati e cuocete a 180° per 20-25 minuti (andrebbe cotto con forno socchiuso, ma il mio appena si pare si spegne in automatico!)


Per la bavarese alle fragole (per 10 persone):

500 g di fragole
350 g di panna fresca
250 g di zucchero
13 g di colla di pesce

Mettete in acqua fredda la colla di pesce per farla ammorbidire.
Frullate le fragole con lo zucchero. Scaldatene una piccola parte e fatevi sciogliere la colla di pesce. Unitela al resto della purea.
Montate la panna non troppo soda ed unitela alle fragole.
Lasciate riposare in frigorifero per un'ora.

Per il montaggio:

fragole e pistacchi q.b.

Adagiate un cerchio sul piatto da portata, rivestitetelo lungo il bordo con l'acetato.
Tagliate il pan di Spagna in tre strati, adagiatene uno sul fondo, distribuitevi della granella di pistacchio tritata grossolanamente e tagliate delle fragole andando a disporre le fette lungo il bordo.
Farcite con la bavarese e lasciate riposare in frigorifero.
Quando la farcia si sarà rassodata completate con un cerchio di pan di Spana. Al momento di servire disponete delle fragole in superficie con altra granella di pistacchio.


Con questa ricetta partecipo alla sfida dell'MTChallenge di aprile


12 commenti:

  1. Ahhahahahahahahah Scusa se rido ma il cinghialone scambiato per pedofilo mi mancava, anche se in un primo momento mentre leggevo dell'uomo vestito male ho avuto paura ancche io...
    La torta è uno spettacolo, senza contare che fragole, cioccolato e pistacchio sono la mia passione segreta!

    RispondiElimina
  2. Direi che te la sei cavata alla grandissima!

    RispondiElimina
  3. A me piace moltissimo questa torta!!!

    RispondiElimina
  4. Ahah, mi fa morire tuo figlio! "Forse non era proprio un uomo" :D :D
    GENIO!!
    A me comunque la tua torta piace assai, anche nell'estetica, che trovo essenziale ed elegante.. tiè!

    RispondiElimina
  5. Non solo levrondini e i sorci, che attentano alla connessione della casa: pure il cinghialone pedofilo avete!!! Ah, le gioie della vita agreste! :-)
    Cri, questa torta nella sua semplicità è sublime, una cosa che perfino una come me può provare a fare. Anche il mio forno si spegne quando lo socchiudi, e mi faccio forte di questa analogia per dirmi che forse posso provare ad avvicinarmi alla tua bravura. Ovvio che so benissimo di essere anni luce dietro di te...
    Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Sto facendo casino! Mi stai perculando? Tu si che una seria in cucina, non una cialtroni come la sottoscritta! Grazie: spero di vederti presto!

      Elimina
  6. Senti ma dico .... hai fatto una tort bellissima...io or gradirei vedere anche l'altra e postala entro stanotte, perchè i tuoi parametri di giudizio quando le cose le fai tu non sono corretti!!! Tuo figlio è solo un MITO, altro che mitomane .....solo solo per il manu che si è scelto per il compleanno!!!! Baci cara

    RispondiElimina
  7. Il dettaglio del "vestito male" è il top :D adesso ci penserò 2 volte prima di uscire vestita a cavolo!
    Sulla non precisione... mettiti in coda, va, che tutto si direbbe meno che questa torta non lo sia! Fragole & cioccolato: i gusti di gelato che sceglievo sempre da bimba :)
    Saluti al cinghiale pedofilo :D

    RispondiElimina
  8. ma sei Biancaneve? ;-P almeno lei era aiutata dagli animali del bosco, tu invece boicottata!
    splendida torta, golosa e fresca, mi piace moltissimo, e per fortuna che non ami questo tipo di dolci.
    ciao!

    RispondiElimina
  9. spe che mi riprendo dalla scena del cinghiale! Tuo figlio è un mito, lo sai? e giustamente si meritava una torta magnifica per il genetliaco. Io non so che concetto tu abbia di cavallo di battaglia. E non so nemmeno dirti se tu sia poco precisa, perchè onestamente questa torta mostra tutt'altra cosa. Intanto hai scelto un pds difficile e l'hai eseguito bene. Poi hai messo le fragole attorno con grande maestria (io ancora ci devo provare: mai fatto). Il tripudio di fragole, messo sulla superficie, rende questa torta da gran buffet. Il fatto di amare le torte da credenza (che è un gran pregio:)) non ti rende meno adatta alla pasticceria cremosa. E non lo dico tanto per fare un complimento perché con te davvero non se ne ha mai bisogno. Secondo me hai grande stoffa per ottenere torte moderne o tradizionali di qualunque tipo tu desideri! grazie Cri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caris sta sicura che non mi arrendo e appena ho più tempo ho intenzione di provarne altre. Quella che ho fatto col montaggio inverso è venuta plissettata perché non avevo il foglio di acetato e mi sono incartata con una mousse al cocco che faceva schifo. Diciamo che continuo a provarci anche a sfida finita e vediamo che vien fuori...e grazie mille per i complimenti: fanno sempre piacere! Un bacio cri

      Elimina