martedì 24 maggio 2016

Cheesecake al basilico con topping ai mirtilli

Ci sono voluti due nano secondi a convincermi a pubblicare. Avevo deciso il contrario, ma i miei supporter mi hanno convinto. Anche perché di cagate ne ho da sempre pubblicate tante, ammettendone i difetti, non capisco perché questa volta avevo deciso di non umiliarmi! In più questa volta i vincitori sono Fabio e Annalù e mi dispiaceva proprio non far parte del gioco.
L'idea c'è stata fin da subito, ma è stato un mese faticoso, con poco tempo per elaborare qualcosa di nuovo. Amo particolarmente una crema dolce a base di ricotta e basilico e così ho deciso di usarla come parte centrale del cheesecake. L'idea era quella di accostare una base croccante con una morbida, come se volessi ricreare una scala di consistenze: dal croccante al morbido della crema al formaggio.
Di errori ce ne sono tanti, per questa sfida dell'MTC vi lascio l'idea, poi se avrò tempo ci tornerò su.


Ingredienti

Per il crumble (per una base da 24 cm):

175 g di farina di grano tenero 00
50 g di fiocchi d'avena
40 g di mirtilli disidratati
125 g di zucchero di canna (troppo per me)
125 g di burro leggermente salato

Unite tutti gli ingredienti secchi e per ultimo il burro freddo a pezzetti. Dovrete ottenere un composto sbriciolato.
Trasferite in un anello a cerniera con il fondo rivestito da carta forno. 
Fate cuocere a 200° per 30 minuti. Troppo: fate cuocere meno, altrimenti, come nel mio caso, rischierete che con la cottura del cheesecake il crumble bruci.

Per il biscuit al cioccolato:

75 g di cioccolato fondente
3 uova a temperatura ambiente
40 g di zucchero semolato
1 cucchiaio di cacao amaro in polvere
1 cucchiaio di farina di riso 

Preparate la base al cacao. Montate gli albumi con metà dello zucchero e mettete da parte, montate i tuorli con il restante zucchero finché risulti un composto chiaro e spumoso, unite il cacao e la farina di riso e mescolate.Versate in uno stampo da 20 cm e cuocete in forno già caldo a 180° per 15 minuti circa.

Per la farcia:

230 g di ricotta di bufala
460 g di ricotta di pecora
180 g di panna acida
200 g di zucchero
4 uova
basilico nano tre rametti

Lavorate entrambe le ricotte al mixer con lo zucchero e il basilico. Aggiungete le uova uno alla volta.

Disponete sulla base di crumble, lasciata nella teglia, il biscuit al cioccolato e infine la crema di ricotta. Per alzare il bordo ho rivestito con carta forno la circonferenza, non so se è dovuto a questo, ma si è formato un antiestetico gradino all'interno della farcia.
Fate cuocere a 160° per un'ora circa. Postilla. Ero distrutta e sono andata a dormire chiedendo a mio marito di togliere il cheesecake dal forno non appena avesse sentito il timer suonare, ho i miei dubbi che questo sia avvenuto perché anche la farcia per i miei gusti era troppo cotta.
Fate raffreddare e poi trasferite in frigorifero.

Per il topping ai mirtilli:

150 g di mirtilli
60 g di zucchero (di nuovo troppo secondo i miei gusti)
qualche foglia di basilico nano

Fate macerare i mirtilli con lo zucchero e il basilico per qualche ora, anche tutta la notte. Trasferiteli sul fuoco, quando si alzerà il bollore togliete il basilico e cuocete per circa 30 minuti.

Servite il cheesecake con i mirtilli.


Con questa ricetta partecipo all'MTC N. 57

6 commenti:

  1. Sarebbe stato un delitto non pubblicare: avrà qualche difetto,ma, secondo me, era buonissima!

    RispondiElimina
  2. Avevo scritto un commento di 8 pagine e ovviamente poi ho premuto "indietro" :D
    Dunque, come ti dicevo la base che hai fatto tu sembra come quella dei Fantastik di Michalak, lui cuoce la sablè (o il crumble nel tuo caso) a 180° per 6-8 minuti ma credo sia di uno spessore sottile..una volta cotto di sbatte sopra il biscuit crudo e via in forno sempre a 180 per 15 minuti (ma anche lì c'è da vedere lo spessore..
    Siccome la voglio provare farò così!!!
    Insomma "non lasciate questo cheesecake in un angolo" :D
    E cmq si, il marito ha perso il timer..un'ora a 160 è quasi poco :D

    RispondiElimina
  3. hai fatto benissimo a pubblicare cmq, una meraviglia così era da conoscere!!

    RispondiElimina
  4. Probabilmente non sarai soddisfattissima, ma secondo me è solo da mettere a punto sulle cose che non ti hanno convinta pienamente. Ma l'idea c'è ed è molto buona! Grazie per la sincerità, ma ancora di più per aver partecipato, perché questo è il vero spirito dell'MTC!
    Grazie!

    Fabio

    RispondiElimina
  5. bello saporoso e succoso!

    RispondiElimina
  6. Cri, sono felice che tu abbia deciso di pubblicare questa ricetta perché, come dici tu, sarà da perfezionare, ma l'idea di fondo è ottima e le modifiche da fare le hai già evidenziate. Quindi per me è un cheesecake che rappresenta la voglia di imparare e migliorarsi che abbiamo noi tutti che partecipiamo all'MTChallenge ;-)
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina