Caesar "ruffiana" per Cozzaman

Sicuramente l'avranno già fatta: non riesco a star dietro a tutte!
Nelle cucine dell'MTC non si fa che produrre con la sfida di giugno...sarà che l'insalata ispira e ti da modo di provare diverse soluzioni.
Ruffiana. La ricetta di questo mese è stata scelta da Cozzaman, vincitore dell'MTC di maggio, dopo aver aperto 7 kg di cozze a mani nude...e di conseguenza ecco un pò di cozze anche per giugno.
Non crude, purtroppo, che qui da me non si sa cosa si rischia, ma fatte aprire velocemente sul fuoco e marinate. Presa dall'euforia del mometo ho sbagliato nell'utilizzo del pane...nel senso che avevo fatto dei cracker ad hoc alle alghe...ma durante la "creazione" sono stati dimenticati e sostituiti in questo modo...ma niente male.
La chicca? Gli asparagi di mare che sognavo da tempo e mio marito, che è un grande, li ha trovati e me ne ha fatto dono...buona giorata Cri

 

 
Cosa vi serve:
 
cozze
asparagi di mare (o meglio: salicornia)
lattuga romana tipo "cappuccina"
olio extra vergine d'oliva
aceto bianco
1 cucchiaino di senape
2 cucchiai di acqua di cottura delle cozze
sale
pane tipo pugliese
 


Dopo aver pulito le cozze farle aprire velocemte sul fuoco con un filo d'olio e dell'acqua.
Lavare gli asparagi di mare e cuocerli al vapore per 5 minuti.
Lavare l'insalata.
Unire gli ingredienti e condire con una vinagrette preparata con olio, 1 cucchiaino di senape, 2 cucchiai di aceto bianco, 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva, l'acqua di cottura delle cozze e sale.
Per il pane. Tagliarlo molto sottile (ho usato l'affettatrice). Avvoltolarlo su un cannolo di metallo e irrorarlo con un filo d'olio. In forno con grill fino a doratura.



Visto che qui in casa son diventati tutti chef...mio figlio (questa volta il grande...7 anni) l'ha voluta così...e in effetti...
 


Questi erano i cracker...per la ricetta rimando a stasera...

 
Con questa ricetta partecipo all'MTC di giungo

Commenti

  1. Ti piace vincere facile? Bonciboncibobobon! :P
    Ahah scherzi a parte, è strepitosa, davvero! :)

    RispondiElimina
  2. mamma mia 7kg? Io l'ultima volta che ho maneggiato le cozze, è stato a Natale di 5 anni fa ne pulii 5kg e ricordo ancora il dolore alle mani, posso solo immaginare aprirne 7 gk crude! Anche se non mangio le cozze sin da piccola, mi fanno star male, complimenti mi piace come le hai presentate. Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...per qunto mi riguarda ho dato solo con due kg: le mani non tanto...il vero dramma è stato la cucina da ripulire!!

      Elimina
  3. cozze, vongole, crostacei sono per me una golosità unica, vivo in una città di mare :) sei bravissima ai fornelli!!
    Piacere di conoscerti. Elly :)

    RispondiElimina
  4. Quando Dio ha creato le cozze era veramente concentrato perché sono buone, strabuone.
    La tua ricetta é fantastica, un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi diverte immaginare Dio alle prese con le cozze: chissà come è andata!! Bacio

      Elimina
  5. Bellissima questa ricetta, Cozza man è avvisato, qui si cucina da super chef!!!
    mai provati gli asparagi di mare...
    alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...se ti capita di trovarli provali...sembra di avere il mare in bocca! Nel senso più piacevole del termine!!

      Elimina
  6. Bella prova, Cristiana, anche questa! Bella la cozza un po' "ruffiana", ma splendido l'asparago, bello il ricciolo di pane e insomma bellissima insalata :-)))
    Meravigliosi anche i crackers!!
    Dani

    RispondiElimina
  7. Anche se non amo moltissimo le cozze, quest'insalat per e' perfetta e molto invitante! Amo il pesce con cotture molto brevi e adoro le tartare e questa versione di pane come accompagnamento e' fantastica, mi ispira molto più dei crostini!!!!E vogliamo parlare del maritino che si adopera per rovereti gli asparagi di mare.??? Una rarità dalle mie parti....gli asparagi? No, i mariti che si adoperano!
    Un bacione CRI, a presto!
    Maddy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...diciamo che a livello di cibo non mi fa mancare nulla: siamo obesi dentro!!!

      Elimina
  8. Ti avverto, per la primissima sfida usai un pesto genovese doc... e non mi fecero vincere... Spero che mr. Cozzaman sia più incline a farsi corrompere! ;)

    RispondiElimina
  9. Fantastic!!!!!!! Adatta a questa stagione!

    RispondiElimina
  10. Risposte
    1. Ho "partorito" anche l'altra...e ultima!

      Elimina
  11. Ciao, piacere di conosceri, la tua Caesar sembra una delizia !!! da oggi ti seguo, se ti va passa a trovarmi http://lacucinadianisja.blogspot.it/ ... a presto ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricambio volentieri...un abbraccio cri

      Elimina
  12. Con le cozze e la salicornia non l'avevo ancora vista e vuoi sapere una cosa? La trovo incredibile!!!!

    Non so se vincerai con questa meraviglia, so però per certo che domani vado dal mio pusher di pesce e faccio scorta di entrambi gli ingredienti, perché questa la DEVO provare assolutamente!!!

    Fantastica Cri!!!!

    RispondiElimina
  13. ciao cri, un insalata ruffiana? veramente una delizia. asparagi e cozze stanno benissimo insieme. se fossero state crude le cozze questo piatto sarebbe stato il top, visto anche il condimento. Ma capisco la difficoltà. grazie mille per questa insalata.
    p.s. per me non è una ruffianata...anzi quando c'è passione, sincerità e bellezza è un vero dono. grazie mille

    RispondiElimina
  14. anche la versione con le cozze non è male

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari