lunedì 25 marzo 2013

Treccia pasquale

Oggi lunedì. E cosa si fa normalmente di lunedì, oltre a riprendere la normale routine settimanale? 
Ci si mette a dieta...nel mio caso di dieta non si può parlare, visto che il mio unico tentativo è quello di cercar di mangiare poco-poco di meno...e cosa succede il primo lunedì dopo mesi in cui ho deciso di provare a stare un tantino attenta?
Mi torna il marito con un Babà di proporzioni apocalittiche appena arrivato da Caserta....fatto su commissione per lui (noi)...con la bottiglietta di liquore come accompagnatore...
...e cosa si fa con un Babà appena arrivato a trovarti, senza che neanche abbia avuto il tempo di spruzzarzi il suo profumo (che sì: è buono, ma vuoi mettere senza....)?
Lo si mangia...così, tra una chiacchiera e un'altra, una fettina a lui e una a te....fettine sempre più sottili, ché va pareggiato: mica lo si può lasciare in disordine...e così il Babà finisce tutto "dintro 'o culo" e buonanotte al secchio! C.



Cosa serve:

550g farina
250ml latte
50ml olio
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di lievito di birra granulare
1 cucchiaio di curcuma
1 uovo
100g speck a dadini
100g provola
Per spennellare: 1 tuorlo e 1/2 bicchiere di latte

Far sciogliere il lievito nel latte tiepido. Aggiungere l'olio, le uova e lo zucchero. Mischiare con una forchetta.
Unire la farina, la curcuma e un pizzico di sale.
Impastare fino ad ottenere un impasto elastico. Far riposare in una ciotola coperto con pellicola fino al raddoppio 
Aggiungere lo speck e la provola tagliata a cubetti. Impastare nuovamente e dividere la pasta in pezzetti. 
Accendere il forno a 180°.
Ottenere dei cordoncini con cui poi andrà realizzata una treccia, chiuderla a corona e mettervi al centro un vasetto. Spennellare con il tuorlo sbattuto nel latte e infornare per circa 30 minuti.





Con questa ricetta partecipo al contest di Colors and Food





26 commenti:

  1. Ahahah! Sei fortissima! :D Eh no, direi che non si poteva assolutamente resistere a quello! E nemmeno a questa treccia tesoro! :D Bellissima.. e che foto primaverili.. ho una voglia di sole che sto impazzendo. Smuacck!

    RispondiElimina
  2. Eccola la mia amica! Credo ci sia un detto: "palma 'mbossa, ova benerìtt' o "sole a la palma, acqua sopra r'ova"...insomma ieri non è stato un granché....forse c'è speranza! Buonanotte cri

    RispondiElimina
  3. Ma sì dai, come dire di no al maritino?? ;-) molto bella la tua trecciona..un bacio Cri!

    RispondiElimina
  4. Meravigliosa la tua treccia, almeno un po' di primavera in foto. Il tempo fa davvero schifo ( nevica ), è proprio meglio mangiarci sopra !!!!! Baci e Buona Pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nevica??? Vedi un po' di voglia di neve ce l'avrei...non si è mai contenti...cri

      Elimina
  5. Quanno ce vò ce vò! Si vede che per qualche motivo dovevi mangarti questo babà! :) Che bella la tua treccia, lucida e ..gustosa!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...abbiamo la stessa filosofia di vita!

      Elimina
  6. ahahahahah a me tutto dintro à panza! fuck!
    ho fatto preciso con un vassoio di mini babà che il mio compagno mi ha portato direttamente dalla mery di napoli...nà roba da perderci la testa, spolvelizzati all'istante, così sai la tentazione non torna.. :))
    la curcuma nella treccia è decisamente intrigante.
    non l'ho mai fatta. chissà... :))
    buona giornata cara mia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E pensare che il babà romano (nonna nulla a che vedere con quello fatto in loco) non mi piace per niente...prova la curcuma e fammi sapere. buona serata cri

      Elimina
  7. ahhaahha dintro o culo e dintro a panza!!ma sta treccia salata?mi sembra una goduria non da poco.e che vada a farsi friggere anche la dieta...no?bacio mega Cri:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sulla dieta son d'accordo: ieri babà, oggi invito a cena...mission impossible!

      Elimina
  8. non ho capito il parallelo fra il babà e la treccia pasquale comunque è una bella ricetta, interessante la curcuma e lo speck mmmmmhhhh ma come si fa a mettersi a dieta????
    e beccati un bel GNAM! :-DDD
    Cris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...qualcosa bisogna pur scrivere...e tu ti becchi un bel GLOM...cri

      Elimina
  9. carissima, direi che il marito e il suo babà ti fanno scappare la voglia di dieta, 'chè ti ispirano queste idee così piene di primavera, di sicuro golose almeno quanto un babà! La treccia alla curcuma proprio mi mancava, devo dire che la trovo stuzzicante :)
    GRAZIE!!!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...grazie a te...le tue sfide mensili mi danno sempre nuovi spunti...

      Elimina
  10. che bella colorata con la curcuma!

    RispondiElimina
  11. ahahahah al babà non si resiste non si può :)
    Bellissima e buonissima treccia :)
    Bacio
    Rosalba

    RispondiElimina
  12. ahahahahhaahah eh certo che va pareggiato! pareggia di qua pareggia di là e il babà non c'è più! come ti capisco.... io è un mese che tento di stare attenta.... ma c'è sempre un motivo buono per sgarrare! fantastica questa treccia :D

    un bacione
    sabrina
    http://mycherrytreehouse.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...non ho mai capito se dia più soddisfazione il pareggiamento o la mega fettina unica...cri

      Elimina
  13. Sai cosa fa mio padre (per la glicemia alta più che pe rla liena)? Taglia delle fettine che ci puoi vedere il Vesuvio attraverso... ma poi il dolce se lo finisce.. non lo so, forse così i valori rimangono stabili?
    la treccia è bellissima e me la sono segnata perchè mi piace da morire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...bisognerebbe mettere a punto un protocollo di ricerca...notte cri

      Elimina
  14. :-D mi fai morire!!! e lì non si capisce se ci ama o meno! :-)
    bellissima proposta pasquale!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  15. Mmmmm ma che buona deve essere la tua treccia e poi è molto ben riuscita,complimenti e tanti tanti Auguri di Buona Pasqua!
    Z&C

    RispondiElimina