sabato 20 luglio 2013

Polpette svedesi alle zucchine e gita in tenda

Son fuggita! Con i tre piccoli esseri al seguito mi son regalata qualche giorno di vacanza, da un'estate che non fa che regalarmi brutte notizie...per fortuna ho il vizio di tenere puntata la testa verso l'alto e mettermi alle spalle il negativo...
Dopo anni, tanti, son tornata a vivere l'esperienza della tenda: mi ha sempre ispirato un senso di libertà e la mia prima paura è che fossero scomparsi i campeggi di una volta, quelli ruspanti, in cui anche piantare un picchetto era cosa dura...fortunatamente se si va in posti "sfigati" si trovano ancora situazioni del genere senza animatori e suppellettili varie...ed in un posto "sfigato" ho deciso di passare la notte.
Solo tenda, nuda e cruda, solo due cuscini per la testa...Beh: non è stata una passeggiata...probabilmente gli anni si fan sentire visto che le tre belve son crollate in un nano secondo, mentre la sottoscritta ha dormito a spizzichi e bocconi per tutta la notte. 
Per il resto tutto ok, a parte il figlio major, nato principe, che ha avuto un attacco isterico di fronte ai bagni alla turca!
Anche in questo caso ho scoperto un mondo, gente che ha trasformato il proprio spazio roulotte in vere e proprie villette con giardino e amaca compresi ed è bello vedere come in questa e tutte le altre situazioni ci sia chi mette amore e chi vive così, alla brada.
La cosa più bella è stato l'avere la mia piccola tribù tutta unita...niente cell o computer a distrarmi, solo per loro, sotto l'ombrellone scalcagnato (si è disintegrato nel corso dei giorni), tutti stretti all'ombra, vicini vicini...un piccolo branco: quanto mi piace!!! C.


Per oggi ritorno alle ricette dell'MTC...quelle non fatte e in questo caso ecco le polpette svedesi di Alessandro. La ricetta è la sua con la sola variante dell'aggiunta dei tre zucchine...tanto per dare un tocco estivo!

2 cipollotti freschi
5/6 cucchiai di pangrattato
1 dl di acqua
2 uova
2 cucchiai di senape
800 g di macinato di manzo
3 zucchine
sale e pepe e olio d'oliva
brodo di carne

Affettare le zucchine a julienne e lasciarle stufare fino a quando non risulteranno morbide con un filo d'olio in padella.
Bagnare il pangrattato con dell'acqua e lasciar riposare per qualche minuto.
Far stufare la cipolla tritata con dell'olio. In una ciotola unire il pangrattato, le uova, la senape, la carne macinata, la cipolla, le zucchine, sale e pepe. Formare delle polpette e farle rosolare in un tegame con dell'olio. Completare la cottura aggiungendo del brodo di carne.





Ho servito con delle patate novelle rosolate in padella e della maionese al basilico.

Chi riesce a render bello e accogliente il proprio nido ovunque:



...e chi no!:




14 commenti:

  1. Fortissimo...basta che duri poco!!!
    Ricordo le mie vacanze in tenda, partivo con il massimo entusiasmo e rifiutavo persino il materassino, dopo 2/3 notti ero alle lacrime.....senza soluzione, per noi campeggio libero!!!
    Sono la persona meno attrezzata del mondo, in pratica una gran casinara, però ho enciclopedie di meravigliosi ricordi;)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...è quello che ci frega: anch'io da incasinata mentale non organizzo mai bene...già solo il fatto di avere il materassino sarebbe stato un gran lusso!

      Elimina
  2. Bè, hai fatto proprio bene, anch'io staccherò per qualche giorno!
    Tutti insiemeappassionatamente.. bè, ma che bello anche in tenda.
    Io sono un pò come tuo figlio major.. il bagno per me è sempre un problema, la pulizia e la comodità lì devo essere i due punti principali.. sarebbe un pò difficile per me adattarmi per tanti giorni.. ma se vi siete divertiti, sono tanto contenta per voi!
    Un abbraccio, a presto, Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...per fortuna non ho mai avuto problemi di adattamento, costretta da mio padre fin da piccola a viaggiare in situazioni un po' complesse, ma alla fine è una fortuna...riposati! Un abbraccio cri

      Elimina
  3. Bellissima l'idea della tenda!hai fatto proprio bene!a volte ci sta proprio staccare da tutto!

    RispondiElimina
  4. Ciao Cri :) Deve essere stata una bella esperienza, io purtroppo non riesco ad adattarmi molto (parlo di bagno e dormire). Hai fatto bene a staccare un po', ogni tanto ci vuole per ricaricare le batterie ;) Queste polpette mi piacciono un sacco, gustose! :P Complimenti, un abbraccio e buona serata :**

    RispondiElimina
  5. Bentornata...che bello leggere questo post..si sente che sei stata bene..non ho mai dormito in tenda..dev'essere bello :) quanto alle polpette... Le amo ! E queste, nonostante abbia già cenato, mi hanno fatto venire un bel languorino :)
    Bacio e buona serata !

    RispondiElimina
  6. Che bello, si sente che sei stata bene!! Buonissime le polpette!!

    RispondiElimina
  7. ciao Cristina
    sei giovane! Oh se sei giovane!! Aver avuto il coraggio di una tale esperienza è per me da sempre una scelta coraggiosa e da giovani!!
    Non sarei mai capace (vabbè ma ormai son vecchia!).
    Una ricetta gustosa e semplice che magari potrei provare al più presto che dici? ^_* con qualche piccola variante light ^_^
    ti abbraccio

    RispondiElimina
  8. Quanto mi piacerebbe tornare a fare del campeggio come quando ero ragazzo. Lo rifarei volentieri ma mia moglie ritiene scomodo persino il camper figuriamoci la tenda.
    Riguardo le polpette l'aggiunta delle zucchine ha sicuramente dato una nota di freschezza e di stagionalità in più.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  9. Il campeggio ha un fascino estremo su di me, mi ricorda tantissimo di quando ero piccola e andavo con i miei e mia sorella, eravamo ancora in 4! Poi siamo diventati in 6 e serviva una tenda troppo grande... :)
    Un bacione Crì bella, mi dispiace per le brutte notizie dell'estate, spero passi tutto alla svelta.
    Ti abbraccio!!!!

    RispondiElimina
  10. Mi piace la ricetta....e che dirti della tenda è la passione mia e di CRi...se tutto va bene a fine mese andremo al nord con Giacomino in tenda...non vedo l'ora per tanti motivi.
    Grazie per oggi...mi hai reso veramente felice!!

    RispondiElimina
  11. che meraviglia!! immagino la felicità dei bimbi (a parte la turca :-) Io ho dei bellissimi ricordi delle vacanze in tenda con i miei genitori! avevo già letto ma non riuscivo a commentare. baci, Cris

    RispondiElimina
  12. Non ho mai fatto campeggio da quando ho mio figlio, purtroppo ho il Pescatore che ama le comodità e sarà difficile conciliare...ma prima o poi lo farò anche se sò già che i miei anni non sono + adatti al campeggio ma i bimbi si divertono da morire! Ottime le tue polpette sarà che tutto ciò che è polpetta è delizioso!

    RispondiElimina