sabato 8 giugno 2013

Torte per i piccoli mostri: Peppa e Kitty pic nic e Ragno "pirata"

...questo "finale di stagione" mi sta provocando un decadimento fisico e psichico...non vedo l'ora che finisca la scuola. Ci son due filoni di mamme: quelle che, lavorando, giustamente vorrebbero che la scuola andasse avanti ad oltranza e quelle, come me, il cui unico scopo è arrivare alle vacanze estive: niente accompagni, niente orari, niente corse...
Nella miriade di feste di fine anno mi ci son messa anch'io a rompere gli zebedei...per i due piccoli mega party...Avevo stilato un menu ricchissimo che col passare della nottata (quella precedente all'"evento") si è ridotto drasticamente...fortunatamente è filato tutto liscio a parte il rischio sincope per molti bimbi visto l'arrivo improvviso del tanto agognato caldo.
Come scritto altre volte, mi piace un sacco vedere i bambini giocare tra loro: intuire le diversità e osservare le loro dinamiche...ci sono quelli in cui è già chiaro cosa diventeranno da adulti con lo sguardo fiero e sicuro, quelli ancora "bambini"...in cui non si riesce ad intravedere l'adulto che sarà, quelli puntigliosi, quelli allegri e quelli piagnoni, quelli precisi e le "mezze bestie"...la stessa cosa  la faccio spesso e volentieri quando ho di fronte un adulto: cerco di immaginare come potesse essere da bambino...
Due festeggiati, due torte...colpevoli del grande taglio al menu...
Pan di spagna farcito con ganache al cioccolato...buon sabato caldo! Cri


Pan di spagna:

15 uova
450 g di zucchero semolato
550 g di farina 00
1 pizzico di sale

Montare le uova con lo zucchero e il sale fino ad ottenere un composto spumoso.
Aggiungere la farina setacciata senza far smontare il composto. In uno stampo per 25/30 minuti a 180°




Per la ganache al cioccolato

1 kg di cioccolato fondente
1 l di panna da montare

Tritare il cioccolato. Scaldare la panna ad 80°. Versarla sopra al cioccolato, far riposare per 3-4 minuti dopodiché mescolare. Far riposar in frigorifero per un paio d'ore, versare in planetaria con frusta e montare.

Per il tutorial del ragno vedere qui.

21 commenti:

  1. ma wow... che artista! buon w.e.! <3

    RispondiElimina
  2. ti sei data al pdz che brava mamma mia io sono neghata

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia le torte, ma le hai fatte tutte e due tu ?! Bravissima !!!!
    A proposito, anch'io faccio parte della seconda categoria di mamme : w le vacanze.
    Buon week end Cri

    RispondiElimina
  4. ciao Cristiana
    ma che meraviglia!!!! bravissima immagino la faccia dei bimbi alla vista di queste creature!! ahahah le avranno divorate!
    bacio e buon caldo anche a te

    RispondiElimina
  5. bellissimo questo ragno , complimenti ciao.

    RispondiElimina
  6. Bravissima! Fossero tutte come te le mamme! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. Anch'io sono come te e faccio parte di quelle che non vedono l'ora che tutto sto andirivieni finalmente termini...domani abbiamo la recita e da lunedì fine!!!! Stamattina naturalmente un sacco di mamme si lamentavano del fatto che l'asilo estivo continuava solo fino a luglio!!!!
    Che meraviglia le torte dei tuoi bimbi...i miei fanno gli anni tra luglio e agosto (2 a fine luglio e il piccolo ad inizio agosto)...festa unica naturalmente!!!! Complimenti sei stata bravissima...mi hai fatto ridere quando hai scritto che la lista delle leccornie si è drasticamente ridotta nella notte prima dell'evento......anch'io faccio sempre così!!!!!!!

    Un abbraccio grande e scusa la lungaggine...
    Buona domenica
    monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu ti dai alle torte in pdz? Dopo un primo momento d'entusiasmo mi sono fermata: troppo lavoro...a volte penso proprio che non ne valga la pena...giusto per i miei piccoli...cri

      Elimina
  8. Che mito che sei! Il ragno è davvero super. Per la scuola è uno stress ma gestirli a casa senza nonni e con il lavoro è davvero dura. Piacerebbe molto anche a me avere i mesi estivi liberi da poter dedicare a loro. Un bacione.
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...capisco che è dall'altra parte e non ha la fortuna di poterseli godere, il brutto è che spesso ci son mamme che, pur non lavorando, non hanno questo stesso piacere...cri

      Elimina
  9. Ma ve che brava che sei, pure i dolci artistici sai fare!
    Davvero scenografico il ragnone! Chissà i bimbi quanto sono stati contenti! Voglio provare anch'io a farlo per mio nipote. Ehi...sono un po' incasinata ultimamente..perdona se non ti commento, però leggo sempre tutto.
    Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ti pare che ti scusi...
      hai visto che doti nascoste??? IL ragnone si può fare....ai bambini è piaciuto un sacco!

      Elimina
  10. ma dai che carini!!! chissà come sono orgogliosi i tuoi bimbi della loro mamma pasticcera speciale!!
    baci
    Cris

    ps: secondo te com'ero da piccola io? ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. TU?? Tutta riccia, impertinente, piccolina e peperina...

      Elimina
  11. Cri che meraviglia... le vedo solo ora!!!! Ma che brava che sei, bellissime le torte, il ragno in particolare è eccezionale! Complimenti! PS Oggi anche io ho dormito ... la scuola è finita, alleluja!!! Un bascione!

    RispondiElimina
  12. Ci credi che sono letteralmente rimasta a bocca aperta????? Bravissima!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  13. QUINDICI UOVAAAAA?????? Oddiooooo! Ma quanto erano grosse ste torte, perchè mi sa tanto che dalle foto non sembra che siano grandi! :) Comunque sei stata proprio brava, ora che le scuole sono finite potrai anche "goderti" i tuoi bimbi! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  14. oddio!!!!!! quante uova!!!!!!!!!!!!
    e cmq mi sei diventata un'artista!!! :-)

    RispondiElimina
  15. Se passi c'è un premio per te qui: http://storminatc.blogspot.it/2013/06/nuovi-premi.html
    un bacio! ^^

    RispondiElimina