venerdì 18 luglio 2014

Muffin alle carote viola gluten free


Lo sapete tutti che le carote originarie erano viola?
Ormai credo di si.
Per chi non lo sapesse ecco la storia.
Con un'opera di marketing (si può chiamare marketing? Chissà!), nel 1720 gli olandesi decisero di cambiargli colore in onore della dinastia regnante, gli Orange.
In pochi anni attraverso un lavoro sulle sementi si è arrivati al risultato.
La carota selvatica era bianca, mentre le prime carote coltivate in Afganistan 5000 anni fa erano viola o gialle.
Arrivarono in Europa, in Spagna nel XII sec., 
ma quelle viola non riscontrarono molto successo per il colore scuro che tendevano a rilasciare durante la cottura, contaminando gli altri alimenti.
Così piano piano vennero sostituite completamente da quelle arancioni, tanto da sparire dalle nostre tavole.
Sarò strana ma a me la storia della carota che cambia colore mi ha sempre affascinato e ancor di più mi affascina il fatto che il passaggio sia stato "fotografato" nei dipinti dell'epoca.

Ecco le viola e le bianche:

 Pieter Aertsen (1508-1575) Donna del mercato con bancarella di ortaggi

Ecco comparire le arancioni:
Willem Frederik van Royen, 1699
Da quando ho il blog mi arrivano doni inaspettati, tra questi un bel mazzo di carote viola che ho provato a cucinare in diversi modi. In effetti assumono un colore, durante la cottura, non molto invitante, ma sicuramente hanno il pregio che proprio grazie alla loro colorazione possono risultare interessanti in alcune preparazioni.


Muffin alle carote viola gluten free:

250 g di carote viola grattugiate
150 g di farina gluten free (nel mio caso Conad)
30 g di farina di riso
50 g di Maizena
130 ml di olio di semi di girasole
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 uovo più 1 tuorlo
70 g di noci tritate
200 g di zucchero di canna
10 g di lievito
1pizzico di sale

Accendere il forno a 180°.
Miscelare le farina, la Maizena, il lievito e il sale. Montare lo zucchero con le uova fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungere l'olio e l'estratto di vaniglia. Unire alle farine e mescolare.
Trasferire in dei pirottini da muffin e cuocere per 20 minuti (eventuale prova stecchino).




Con questa ricetta partecipo al Gluten Free Friday

6 commenti:

  1. Amo Bressanini e le sue lezioni sugli estratti mi hanno fatto desiderare le famose carote, ma senza speranza, finché quest'anno me le sono piantate nell'orto: speriamo salti fuori qualcosa!!!
    Bellissimi questi muffin e chissà che buon sapore l'abbinamento nocciole-carote!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  2. Ottimi muffin....ma trovare le carote viola per me è un'impresa....ma non demordo e se riesco a trovarle provo senza dubbio questa ricetta!

    RispondiElimina
  3. Ciao Cri, ma che bello che sei nell'Italia nel Piatto, finalmente sono riuscita a passare e a farti i complimenti! A presto un abbraccio :)

    RispondiElimina
  4. Io la storia non la conoscevo invece....e adesso sono ancora più curiosa di provare ste carote viola.... Ottima l'idea dei muffin, davvero carini! Un bacio

    RispondiElimina
  5. Anvedi che onore 'sti Orange! Era marketing, solo che non lo sapevano! :D

    RispondiElimina
  6. Ciao,
    son gallinella da poco e pian piano faccio il giro del pollaio :)
    Buonissimi questi muffin, bravissima!

    RispondiElimina