Una vera goduria: panino con misto cereali, asparagi, tomino e uova di quaglia

La giornata è iniziata nel migliore dei modi: appuntamento alle 7:30 con un tizio che sarebbe dovuto venire per farmi un preventivo per un lavoro...alle 9:00 nessun cenno di vita...chiamo: 
"Scusi (sono educata dentro...avrei voluto esordire in tutt'altro modo) sta arrivando?"
Lui: "No, sono da lei tra un'oretta"...
Io: "Ok, non venga proprio"....
E' una cosa che mi manda ai matti: l'idea di essere scambiata per la vestale in perenne attesa...già mio marito non ha l'abitudine di portarsi le chiavi dietro e così, spesso e volentieri, son dovuta tornare in fretta e furia a casa per non lasciarlo fuori dalla porta (anche se avrei voluto..), ma lui l'ho sposato e, strano a dirsi, ne sono ancora innamorata...ma pure per gli altri: no!
Anche il corriere: "Signora sono lì da lei dalle 14 alle 16"...lascia l'avviso di mancata consegna ora del passaggio: ore 12...giusto così per fare un altro esempio...
La giornata prosegue con scappata in ufficio con tutti i figli (molto professionale), visto che la piccola ieri aveva deciso di farsi salire la febbre a 39°...ma solo per un paio d'ore e, visto che da me funziona del tipo che se uno resta a casa devono restare anche gli altri, tutti insieme in allegria...Rai Yoyo accesa in sala d'attesa (ancora più professionale) e passa la paura....
Rientro a casa giusto per prelevare le torte da portare al compleanno degli amichetti (esser la mamma che sa cucinare porta a questo...vi giuro: fatto con piacere!) e via alla festa...
Pallone a gogo, gonfiabili...alle 19 a casa...
Il mio unico pensiero è.....: il panino per il contest di Colors & Food...ho avuto l'idea stamattina (nata da un commento sull'uovo fritto fatto da Cris)...devo sbrigarmi per farlo e fotografarlo...doccia lampo ai piccoli...film (sono stati fuori tutto il giorno...tanto per liberarmi dai miei sensi di colpa) e si parte con la "creazione"...
Il pane l'avevo fatto ieri...sempre nel tentativo di eliminare qualche farina e qualche seme...
Sono riuscita a comporlo con gli ultimi scampoli o sgoccioli di sole...giusto per fare una foto...ma il bello viene qui: l'ho addentato per sapere come fosse...cavolo: una vera e propria goduria...e sai che c'é? Me lo sono pappato tutto...peccato non aver avuto a portata di mano una bella birretta fredda...i panini: grande invenzione...puoi creare quello che ti pare, ma un buon pane leggermente tostato con qualcosa dentro fa sempre un gran figurone! E dopo questo sbrodolo di autoelegia vi do la ricetta...baci C.



Per il pane:

100 ml latte
50 g burro
200 g farina integrale
100 g farina di farro
200 g farina manitoba
230 ml di acqua
150 g lievito madre
1 cucchiaino  di sale
1 manciata di grano in semi

Per la salsa all'uovo sodo:

1 uovo sodo
mezzo spicchio d'aglio
foglioline di maggiorana
1 cucchiaio di salsa ai capperi (o 1 cucchiaino di capperi)
olio

Per il panino:

3 uova di quaglia
una manciata di asparagi cotti al vapore
un tomino fresco dell'Azienda Agricola Prunotto (mi è arrivato oggi e andava usato!!)
olio

Incominciamo:

Per il pane. Nel latte tiepido sciogliere il lievito madre. Aggiungere le farine, il burro morbido e l'acqua a filo. Per ultimo il sale e il grano.
Lasciar lievitare fino al raddoppio. Procedere con la piegatuta che potete vedere qui. Lasciar riposare per circa un'ora. Accendere il forno a 180°. Mettere in uno stampo da plumcake coperto con carta forno ed infornare per circa 30 minuti.

Per la salsa. Passare al mixer l'uovo, con la maggiorana e i capperi. Con uno spremi aglio aggiungervi il mezzo spicchio spremuto.Aggiungere la quantità d'olio necessaria ad andare a formare una salsa.

Comporre il panino. Ho usato una piastra elettrica. Mettervi due fette di pane. Intanto in una padella mettere un filo d'olio e far cuocere tre ovette al tegamino. Nella stessa padella saltare per un minuto le punte d'asparago. Sciogliere leggermente il tomino sulla piastra. Fetta di pane-tomino-asparagi-ovette. Accompagnare con la salsa.




Con questa ricetta partecipo al contest di Colors & Food

Commenti

  1. La puntualità io la rispetto al minuto, sono arredatrice ed anche 5 minuti di ritardo avverto il mio cliente e quando non succede dall'altra parte divento una belva. Gli artigiani non sono mai puntuali.
    Comunque grazie per la ricetta che nonostante la tua giornata frenetica ci sei riuscita a postarla.
    Buona giornata
    Cucina con Dede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie..sarà che ho aspettato da sempre (mia madre non è la regina della puntualità), ma sull'argomento mi infervoro parecchio! cri

      Elimina
  2. Non sopporto le persone ritardarie, la trovo una grandissima forma di non rispetto del tempo e delle vita altrui...comunque...questo panino è una vera goduria...
    Ps. Ma quindi ci si vede sabato?? :-). Un bacetto

    RispondiElimina
  3. a parte la faccenda dei ritardatari pazzeschi (io non sono esonerata dalla categoria, ma non a quewi livelli eh!) devo dire che leggendo la tua giornata, che si conclude con il dar seguito ANCHE al pensiero di fare qualcosa per noi, mi fa quasi emozionare sai? Si, è capitato anche a me di trafficare fino alle due di notte per far foto e quant'altro pur di mandare ricette ai contest che mi piacciono, ma quando lo faccio io per gli altri non ci penso, quando lo fanno gli altri per me, invece, mi muove qualcosa che non saprei definire... credo sia gratitudine.. GRAZIE!
    Passando al panino, ovviamente è una chicca pazzesca, gli ingredienti sono perfetti e pure il pane col lievito madre!!.. di questi me ne sarei mangiati due!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego...è un piacere passare da te: scegli sempre delle ricette bellissime che danno spunti per nuove creazioni! Notte cri

      Elimina
  4. Cri sei una grandissima!!!! Io sui ritardi non posso parlare perchè da donna estremamente puntuale ho sposato uno che viaggia su un fuso orario completamente diverso.... poi ti capisco quando narri del malato emulato dagli altri figli e i veri yoyo e cartoonito accesi a palla per intrattenere i pargoli!!! La ricetta del pane l'ho presa.... l'uovo no... Un bascione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...siamo sulla stessa lunghezza d'onda: puntuali sabato! cri

      Elimina
  5. Sei un vero portento!!! Pensa che io non sono mai puntuale ma in alticipo di almeno 15-20 minuti è più forte di me...quindi pensa se chi aspetto è in ritardo....ormai ho perso il conto del tempo che ho perso aspettando gli altri potrei cucinare ricette per i post di qualche anno!!!! Ho tre nanetti tra i quasi 5 e quasi 2 anni quindi yoyo e cartoonito santi subito!!!
    Ed ora il panino...cosa dire se non che sicuramente in casa tua non ci si annoia...sei un vero vulcano di idee inesauribile!!!!!!!!!!!!

    un abbraccio....mi spiace non essere a Roma sarei stata felicissima di incontrarti!!!!
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato...mi avrebbe fatto piacere conoscerti...ci sarà occasione! un abbraccio a te e ai nanetti! cri
      Grazie per i mille complimenti..

      Elimina
  6. Deve essere gustosissimo!!!
    Elisa
    Ilfiordicappero.blogspot.it

    RispondiElimina
  7. quando si dice panino si pensa ad un pranzo triste invece via alla fantasia la creatiivtà e il sapore che mettono allegria e gusto come il tuo panino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie....un bel complimento! cri

      Elimina
  8. Mamma mia ma te credo che il panino ti è piaciuto, sto sbavando davanti alla fotografia! Ahhhhhhh che buono! E per quanto riguarda il ritardo...sono dalla tua parte! Ho una amica che è in ritardo cronico, e non è l'unica, io sono sempre in perfetto orario, secondo me è una mancanza di rispetto assoluta!
    Un bacione grande cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo...sarà che sono stata abbandonata per strada più di una volta da una mamma ritardataria, ma gli spuntuali non li vedo proprio di buon occhio!! Cri

      Elimina
  9. lette poche righe e mi sono unita ai tuoi follower. Ti seguo più che volentieri, salgo a finire la lettura del post :D

    RispondiElimina
  10. Arghhhhh come ti capisco! Anche io odio chi non rispetta gli orari e gli appuntamenti mamma mia!!!!! Caspiterina questo panino è una meraviglia, altro che il solito prosciutto, un panino da re! Un bacione

    RispondiElimina
  11. ahhhh! Che meraviglia!! Sento il profumo fino a qui! Devo dire che però mi avete conquistate con la rivisitazione dell'uovo fritto.... quella si che è una goduria!
    PS: Grazie della visita!

    RispondiElimina
  12. complimenti Cristina questo panino sembra davvero buono ....buona domenica.

    RispondiElimina
  13. Ciao, complimenti per il blog, sono diventata tua follower.. Se ti va di passare da me sei la benvenuta...
    Deve essere buonissimo questo panino... :)

    RispondiElimina
  14. orammai sai che sono tanto casinista come svampita, amo cucinare come far casino... ieri qualcuno mi ha rovinato la festa al ritorno... ma i bei ricordi non vanno via grazie ancora a desso mi gusto il tuo bellissimo blog.. che pur essendo recente si vede che parte con slancio e passione un abbraccio grtandissimo amica mia

    RispondiElimina
  15. Golosissimo anche solo a guardarlo..per averlo fatto in un momento "libero" ti è venuto benissimo!!
    Complimenti!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari